Le Piattaforme Online Per Scrivere Un Manuale

I consigli di una storia La laurea di bozze

L'industria di trasporto della Danimarca per tradizione è considerata uno dei rami più importanti di economia e è la terza su volume di esportazione nel paese. Rimane una fonte considerevole di ricevute di valuta estera (il circa 90% di ricevute).

Il mercato principale di esportazione della Danimarca là è la Germania - il 22% di tutta l'esportazione danese. È seguito dalla Svezia e la Gran Bretagna - (sul 9,1%), la Norvegia (il 6,6%) e la Francia, dai mercati d'oltremare hanno il più gran valore per gli esportatori danesi gli Stati Uniti, il Giappone, la Corea del Sud e Hong Kong.

Le auto, le attrezzature e i veicoli sono il più gran gruppo dell'importazione danese a costo (81,2 miliardi di kroner). Il posto principale in questo gruppo è preso da auto (19,2 miliardi di kroner), principalmente, l'automobile.

L'articolo considerevole di esportazione della Danimarca è le attrezzature mediche e i dispositivi. Dunque, l'esportazione di dispositivi elettrici medici eccede 1,2 miliardi di kroner. Approssimativamente per la stessa somma è annualmente esportato altri dispositivi medici e strumenti.

La parte principale di popolazione di corpo capace del paese è occupata a imprese piccole e di media grandezza. In totale in Danimarca più di 430 mila soggetti chi sono impegnati in attività commerciale sono registrati. Una tale struttura di affari fa l'economia danese flessibile e capace a risposta rapida a cambiamenti di un ambiente.

In agricoltura della Danimarca circa 120 mila persone o il 5% di popolazione di corpo capace del paese con una tendenza a riduzione graduale sono occupate. Una base di produzione agricola è la fattoria di famiglia. Totale di fattorie nel paese - 68,8 mila alle dimensioni medie di una fattoria di 40 ettari.

marciapiedi e traversate di tunnel. Molta attenzione dall'Unione europea siccome insieme devono finire l'associazione in un tutto un'automobile e un sistema ferroviario su continente è fatta a queste arterie di trasporto. Queste traversate scioglieranno ingorghi stradali, il movimento diventerà la grande velocità e ininterrotta.

Il trasporto motore è importante per passeggero e trasporto di carico dentro il paese. Annualmente il trasporto motore effettua più di 75% di tutto il trasporto merci interno e più di 80% di traffico passeggeri, e anche il circa 8% del trasporto di commercio con l'estero di merci.

Quasi due terzi di PIL sono creati nel settore privato. La capacità territorialmente industriale della Danimarca si trasferisce alle regioni occidentali del paese che è causato dall'interesse crescente di danesi nei mercati dell'Europa Centrale. Adesso due terzi di società di produzione sono concentrati in queste regioni.

Una delle industrie più sviluppate della Danimarca - i mobili che furono definiti come ramo nel 17esimo secolo. Da allora la qualità dei mobili danesi è stata mantenuta all'alto livello sia a scapito di Gilda di produttori di mobili, sia a scapito di borse di studio del governo. Oggi l'industria di mobili prende il 8o posto tra i rami più importanti di esportazione del paese.

Senza avere la fonte sviluppata di materie prime, la Danimarca importa quantità importanti di materie prime industriali sia il vegetale sia l'animale e un'origine minerale. Il più notevole è l'importazione di legno (3,5 miliardi di kroner). I fornitori principali di legno sono la Svezia (1,5 miliardi di kroner), la Finlandia (0,7 miliardi kroner) e la Germania (0,3 miliardi kroner).